Ancona dopo Ancona

Meglio scrivere prima a caldo o dopo a freddo? Non importa…l’importante è cogliere ogni singolo elemento prima e rielaboralo con minuzia poi, non tralasciando nulla.Volevo scrivere da un pò rispondendo al commento del caro Mr. Guazzi e mostrando tutto il mio dispiacere per quanto accaduto lo scorso sabato sera a lui e Francesca, ma ho fatto in tempo solo ora a mettere giù due righe.

La voglia e lo motivazioni ci devono sempre spingere a tenere alti i nostri obbiettivi, a non perdere la concentrazione, a mirare in un punto e cercare di fare sempre centro.

Non tutte le ciambelle riescono però con il buco o almeno non subito e delle volte è necessario rimandare la prestazione “alla prossima volta”, ma non perdendo mai la lucidità ed essendo obbiettivi nel valutare le situazioni.

Pur essendo un concetto piuttosto generale, dico questo perché nelle giornate di sabato e domenica nonostante i buoni risultati ottenuti e credo davvero che i complementi ricevuti siano fin troppi…le aspettative erano leggermente migliori.

Nonostante tutto non avevo mai iniziato in tutta la mia carriera sportiva, una stagione indoor già a questi livelli. Lo scorso anno all’esordio Modenese avevo corso sempre in 8.44 ma con un 60 da 7.14 nella pista più veloce d’Italia. Questo la dice lunga su tutto o perlomeno lo spero. Se in finale non avessi incappato nella disgrazia con il mio amico Alessandro Marcon, sicuramente qualcosa di buono sarebbe già stato scritto.

In ogni modo anche nelle restanti tre gare non sono mancati errori principalmente per mancanza di concentrazione e per la difficoltà di riportare in gara quanto di buono ho fatto in allenamento.

Lo ribadisco ancora una volta…non esistono gare di allenamento…è tutto diverso a partire dallo stupido fatto che si inizia ad un orario prestabilito e non quando sei pronto!

Prima gara? Eh si…bisogna riprendere la mano…anche se in 13 lunghi anni quante prime gare ci sono state…

A conclusione del mio articolo, oltre ad annunciare nuovamente la partecipazione ad entrambe le gare del rettilineo di Ancona in programma questo week-end, volevo esprimere la mia felicità per il risultato conseguito dal mio caro amico Johnson proprio sabato scorso insieme a me. False partenze e tempi di conferma sbagliati non hanno frenato il buon lavoro fatto, imponendosi come attuale numero uno in Italia sulla distanza più corta.

Magari tutto fosse scrivibile su una linea retta e tanto razionale, altrimenti andamenti esponenziali e gaussiane non sarebbero stati inventati…

3 commenti

  1. Lorenzo Scrive:

    Ragazzi i miei più vivi complimenti! Io esordirò sugli ostacoli domenica a castenedolo…la mia tecnica del tutto casuale non mi permette di fare previsioni sul risultato…ma se mi pensate intensamente e accendo un cero alla madonna magari qualcosa di buono si fa! :D
    A presto, un abbraccio a tutti

    Lo

  2. alessandro marcon Scrive:

    Ciao Francesco…mi spiace ancora adesso per quello che è successo in finale domenica…veramente…:-( potevamo fare un tempone tutti e due…
    Un grosso in bocca al lupo per il week end..
    ciao un abbraccio :ciao:

  3. francescofilipponi Scrive:

    @ Lorenzo:
    Ti penseremo intensamente e grazie del commento! Spero che ci vediamo presto! Commenta per farci sapere quanto fai!!!In bocca al lupo caro
    @ alessandro marcon:
    Grazie caro per il commento! Sto per partire per Ancona…oggi hs…giornate invertite…crepi il lupo ;)

Lascia un tuo commento

*

Attenzione: I commenti inseriti verranno controllati dall'amministratore del sito prima di essere pubblicati.
Non inviare ulteriori commenti.
Se il commento sara' ritenuto pertinente verra' automaticamente visualizzato tra qualche minuto.

Smiles disponibili:

^_^ ;) :| :zingara: :x :twisted: :studio: :roll: :risata: :porco: :oops: :olimpiadi: :o :no: :natale: :mrgreen: :macchina: :love: :lol: :laurea: :kiss: :ipnosi: :idea: :gatto: :gatto2: :foto: :fiore: :evviva: :evil: :dj: :cry: :ciao: :cazzotto: :arrow: :allenamento: :P :D :?: :? :) :( :!: 8O 8)